Sindrome da Anniversario

Scoperto da Josephine Hilard attraverso l’analisi di tutte le cartelle cliniche dell’accettazione di un ospedale americano, per diversi anni ha verificato che la manifestazione di un disagio fisico in età adulta poteva essere collegato alla ripetizione familiare di un avvenimento traumatico.

Tale situazione è stata analizzata ed ampliata da Anne Ancelin Schutzenberger, arrivando a definire sindrome da anniversario come una ripetizione di un avvenimento all’anniversario di una sua precedente comparsa.

Può riguardare la vita di una singola persona o connettere due traiettorie di vita, quella dell’antenato con quella del discendente.

Il funzionamento della sindrome da anniversario si spiega attraverso le lealtà familiari invisibili che fanno ripetere avvenimenti importanti.

I commenti sono chiusi