Bert Hellinger

Bert Hellinger Psicologo tedesco, studioso di teologia e pedagogia. A partire dagli anni 80 espone le basi delle sue linee teoretiche e metodologiche in merito alle Costellazioni Familiari Sistemiche, una delle varie espressioni della psicologia fenomenologica e sistemica.

La fenomenologia è un ramo della filosofia, e in seguito della psicologia, che si concentra sull’esperienza diretta e la percezione dei fenomeni. In questo contesto, lo scopo è comprendere la realtà attraverso l’esperienza vissuta dell’individuo, ponendo l’accento sul significato personale e unico di ogni esperienza. La psicologia sistemica, d’altra parte, esplora come gli individui interagiscono all’interno dei sistemi, come le famiglie o i gruppi, e come questi sistemi influenzino i comportamenti e le emozioni degli individui.

Le Costellazioni Familiari Sistemiche, sviluppate negli anni ’80, sono un metodo che si propone di esplorare le dinamiche nascoste all’interno delle famiglie e di altri sistemi relazionali. L’idea di base è che i disagi individuali possano essere radicati in conflitti o traumi non risolti all’interno della famiglia di origine o di altri sistemi significativi. Questo approccio implica un lavoro di gruppo in cui i partecipanti rappresentano i membri della famiglia del cliente o altri elementi del suo sistema. Attraverso questa rappresentazione, emergono le dinamiche, i legami e le tensioni che possono influenzare l’individuo.

Durante i suoi studi, scopre la presenza di quello che lui stesso definirà Irretimento Sistemico, del Movimento interrotto verso la persona amata.

Grazie alle sue intuizioni porterà il metodo delle Costellazioni Familiari Classiche verso le Costellazioni Familiari Sistemiche Spirituali.

Il passaggio dalle Costellazioni Familiari Classiche alle Costellazioni Familiari Sistemiche Spirituali segna un’evoluzione nel pensiero e nella pratica. Mentre le prime si concentrano principalmente sulle dinamiche relazionali e sulla loro influenza sugli individui, l’aspetto “spirituale” introduce una dimensione aggiuntiva, ponendo l’accento sulla connessione dell’individuo con una realtà più ampia, che può includere aspetti transpersonali, spirituali o metafisici.

In sintesi, il lavoro di questo psicologo tedesco rappresenta un significativo sviluppo nella comprensione delle dinamiche familiari e sistemiche e del loro impatto sulla salute mentale e sul benessere degli individui. Attraverso l’uso delle Costellazioni Familiari Sistemiche Spirituali, egli ha fornito uno strumento per esplorare e osservare dinamiche profondamente radicate all’interno dei sistemi familiari, contribuendo a una migliore comprensione del funzionamento umano in contesti relazionali complessi.

Un commento

  1. Pingback:Chi è il Costellatore Familiare e Cosa Fa? | PCF

Commenti chiusi