Complementarietà Rigida

Nella relazione di coppia, si cerca la soddisfazione dei propri bisogni nel partner, uno dei due deve dare a livello economico/materiale/affettivo/mentale, in questo caso si crea la posizione del dominante o del dipendente.

Il rapporto naturale di parità viene sostituito dalla assunzione di ruoli complementari:

  • padre/figlia
  • madre/figlio

ovvero più in generale adulto/bambino. Tale dinamica manifesta carenze affettive che hanno lasciato dei vuoti da riempire.

Ben diversa dall’altra impostazione di relazione dell’escaltion simmetrica .

I commenti sono chiusi