L’Analisi Transgenerazionale

La ricerca transgenerazionale è un metodo d’indagine delle relazioni familiari che mira a individuare le correlazioni tra gli eventi del passato e le difficoltà psicologiche o fisiche del presente che un soggetto non riesce a superare, nonostante l’impegno e a prescindere da quanto sia razionalmente consapevole della situazione e delle sue risorse interiori.

Un altro principio fondamentale della Psicogenealogia è quello di lealtà familiare invisibile, una legge innata non scritta che regola le relazioni tra i membri della famiglia, salvaguardando il benessere dei singoli individui.

Cosa analizza l’indagine Transgenerazionale

Quando il discendente supera, nel tenore e nello stile di vita, gli antenati si parla di nevrosi di classe, un conflitto che mette in crisi i meccanismi di fedeltà familiari inconsce transgenerazionali e porta a mettere in atto dei comportamenti di auto-sabotaggio che favoriscono, ad esempio, perdite di denaro dovute a pessime scelte economiche o altri tipi di fallimenti come bocciature ad esami, matrimoni infelici o incidenti.

Un altro fondamentale concetto che ricorre in psicogenealogia transgenerazionale è quello di bambino di sostituzione, cioè un nuovo nato a cui viene chiesto di rimpiazzare una persona cara scomparsa di cui non si è completato il lutto.

Non avendo elaborato la perdita di questa persona, il genitore proietta sul bambino la figura del morto chiamando il figlio con lo stesso nome o facendo paragoni continui (Sei come tuo nonno, hai il suo stesso carattere, ecc.). Il bambino di sostituzione andrà a rivestire un ruolo che non è il suo e a negare la sua vera essenza.

I commenti sono chiusi