Teoria dell’Indeterminazione

«Nell’ambito della realtà le cui condizioni sono formulate dalla teoria quantistica, le leggi naturali non conducono
quindi a una completa determinazione di ciò che accade nello spazio e nel tempo;
l’accadere (all’interno delle frequenze determinate per mezzo delle connessioni) è piuttosto rimesso al gioco del caso.» 
(Werner Karl Heisenberg)

In parole più semplici, il principio di Indeterminazione significa che l’Osservatore, cioè chi osserva, non può mai essere considerato un semplice spettatore, ma il suo intervento, il suo osservare, produce degli effetti non calcolabili e dunque un’indeterminazione che non si può eliminare.

I commenti sono chiusi